Elio vs Beyoncé

Se un uomo è talmente scemo da condividere il link di un video di Elio e le storie tese con noi esseri uterini, allora non ha capito bene come funzionano le cose.

Elio e le storie tese scrivono canzoni per uomini.

Per cogliere meglio il concetto facciamo un paragone: è come se noi consigliassimo ad un uomo di ascoltare l’ultimo pezzo di Beyoncé.

Per noi Beyoncé è la paladina dei diritti femminili, dell’autodeterminazione, dell’essere se stesse, lei quando canta sembra che parli a proprio a noi, sì lo sta dicendo proprio a me, che racconti le nostre storie.

Perciò noi, quando sentiamo un motivetto di Beyoncé, abbiamo gli occhi lucidi e nella testa ripetiamo il testo delle parole ma, nonostante tutto, non ci verrebbe mai in mente di condividere questo momento con un uomo.
Non potrebbe capire, giustamente.

Loro invece no, dovono mandarci i link di quelle canzoni mascoline piene di versi rutti e cazzi in culo, e lo fanno anche mettendoci lo smile che ride.
E poi ci rimangono pure male: “Ma io pensavo facesse ridere”.

No, non ci fanno ridere, ci fanno schifo tanto quanto a voi fa schifo Beyoncé.

beyonce single ladies put a ring on it animated gif

Annunci

Note a riguardo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...