Il peso piuma delle costellazioni

Una mia cara amica mi regalò degli orecchini con due stelline a pendente, con tanto di campanellino verde finale.
Al momento dissi “Belle!” mentre poi dentro di me pensai “Non è il mio stile”.
Io indosso sempre gli stessi orecchini: diamantino su base argento.
Classici senza tempo, ormai non li sento più addosso.
Quando oggi ho tolto i miei orecchini ho scoperto stallatiti e stalagmiti di cero nidificate sulle curvature dei gingilli.
Persino la pietra era avvolta da un sottile strato giallino che impediva gli sbrilluccichii, rendendoli opachi.
Nell’attendere il restauro dei gioielli, imparanoiata che i buchi si chiudessero, indossai le stelle facendole scivolare nei fori.

costellazione

Il peso piuma di una costellazione pende ai lobi delle mie orecchie, due campanellini verdi mi ricordano che sono sempre in movimento anche se resto in equilibrio.
Sbatacchiano sul mio collo, senza seguire il ritmo ma in modo ostinato.
Come me con la vita.
Sono il mio ritratto di Cernit.

Annunci

Note a riguardo

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...